carciofi sono tra i vegetali più amati e utilizzati in Italia nel periodo invernale e in primavera. La prima cosa importante per cucinarli è, senza dubbio, la scelta: privilegiate i carciofi più duri e tosti, con le foglie verdi chiuse e il gambo tenero, senza ammaccature. Una volta scelto, il carciofo va pulito con cura, senza farsi prendere la mano, per evitare di buttarne via troppo. Staccate la prima decina di foglie, tagliate le punte e pulite l’interno dai pelucchi tipici del carciofo (la cosiddetta barba). Per non farli annerire, potete immergerli in acqua e limone e poi saranno pronti per essere cucinati. Che sia Romanesco, Violetto di Toscana, Mammola Verde o Spinoso Sardo, il carciofo mantiene sempre le sue alte proprietà salutari, è ricco di minerali, vitamine e antiossidanti e favorisce la digestione. Abbiamo selezionato le migliori ricette con i carciofi, tutte da provare.

  • Carciofi alla romana: per preparare i carciofi alla romana optate per i carciofi più grossi e larghi, i romaneschi appunto. Con questa ricetta cucinerete dei magnifici carciofi, da non dimenticare la mentuccia fresca, fondamentale per la riuscita di questo piatto.
  • Ravioli di carciofi: chi l’ha detto che i carciofi debbano essere sempre un contorno, un sugo, e mai la sostanza di un piatto? Con questi ravioli delicati e misteriosi lascerete stupiti i vostri commensali.
  • Pasta con crema di carciofi: questa ricetta è molto facile da preparare e con la crema di carciofi otterrete una pasta davvero speciale. Spolverizzate il piatto con una manciata di parmigiano, un filo d’olio e un giro di pepe nero: sarà irresistibile.
  • Carciofini sott’olio: quando abbiamo voglia di uno sfizio, non c’è niente di meglio di un bel carciofino sott’olio. Con questa ricetta potrete prepararne a barattoli proprio con le vostre mani: niente paura, è più semplice di quanto non sembri.
  • Polpette di carciofi: di questi tempi se non prepari i finger food per gli aperitivi, potrebbero guardarti storto. Con queste polpette di carciofi e provola preparerete un ottimo antipasto o aperitivo vegetariano.
  • Penne con pesto e carciofi: se la pasta al pesto è un must della cucina italiana, la pasta con pesto e carciofi è ancora più gustosa. Un consiglio? Provatela con i formati di pasta più particolari, come le caserecce o i conchiglioni.
  • Carciofi affogati: se avete comprato dei carciofi ma non avete voglia di affaticarvi troppo per cucinarli, allora questa ricetta è quello che fa per voi. I carciofi affogati sono un contorno gustoso, ancor più buono se guarnito da una manciata di olive taggiasche.
  • Vignarola: la vignarola romana è un piatto della primavera, una pietanza che raccoglie tutto il buono che la natura regala con la bella stagione. Insieme ai carciofi si cucinano piselli e fave fresche, cipollotti e lattuga romana con guanciale e pecorino.
  • Tortino di carciofi: è un secondo vegetariano facile da preparare e anche molto gustoso. Anche chi è alle prime armi con i fornelli riuscirà a cucinare questo piatto buonissimo.
  • Frittata di carciofi: la frittata è buona sempre, ma la variante con i carciofi è qualcosa di davvero speciale. Questo piatto casalingo è soffice e morbido, ha un gusto amarognolo e vi lascerà soddisfatti.
  • Carciofo alla giudia: il carciofo alla giudia è il re, anzi l’imperatore della cucina laziale e ha origini ebraiche. Per preparare dei perfetti carciofi alla giudia bisogna utilizzare le mammole e seguire scrupolosamente tutti i passaggi, compresa ovviamente la doppia frittura in olio extravergine d’oliva.

Fonte: AgroDolce

walter ferretto_ aragostawalterferretto_ albergo asti_ monferrato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close