Gustosissimo, il polpo si adatta a tante ricette: uno dei principali piatti della cucina di mare, lesso, in umido, in insalata, grigliato, in polpette e persino fritto… il polpo accontenta tutti i palati! Perfetto per ricette estive e fresche ma anche adatto a una dieta sana ed equilibrata.

Se acquistato fresco, il polpo dopo essere stato pulito deve essere battuto per almeno una decina di minuti con un batticarne al fine di rendere le fibre muscolari più morbide. Un’alternativa al batticarne e al congelamento è altrimenti la bollitura in acqua.

Alimento gustoso e completo, il polpo si presta a innumerevoli preparazioni che spaziano dall’antipasto al secondo. Ricette della tradizione, come quella dell’intramontabile polpo e patate, può essere rivisitata con l’aggiunta di olive taggiasche. Fantastico anche in una semplicissima insalata di polpo con pomodorini e basilico, puoi abbinarlo al cous cous e limone. Buono anche fatto alla griglia sul barbecue, oppure nel risotto, quando freschissimo è ottimo servito crudo a mo’ di carpaccio condito con un semplice filo d’olio extravergine d’oliva.

  • Il polpo è un mollusco cefalopode che vive e cresce sui fondali velocemente: in 6/8 mesi può raggiungere i peso di 1 kg e può arrivare fino a 6/7 kg per 3 metri di lunghezzas.
  • Il polpo fresco e nostrano è il più saporito.  La produzione proveniente dai nostri mari è però modesta, pertanto si ha una consistente importazione dalle aree atlantiche (come Marocco e Mauritania di polpi congelat
  • Il polpo già pulito si può conservare in frigorifero per 24 ore, all’interno di una vaschetta di plastica o di vetro con chiusura ermetica.

fonti: Saporie

ristoranti astiristoranti asti

Questo sito usa cookies per migliorare la tua esperienza.

Cookie Policies

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi